Sentieri

La Spina Verde è percorsa da numerosi sentieri. Tra questi vi sono i 13 sentieri ufficiali, opportunamente puliti e messi in sicurezza annualmente dall’Ente Parco. Nei principali siti di interesse panoramico, storico e naturalistico l’Ente Parco ha installato bacheche e pannelli illustrativi dei luoghi. Le brochure e la cartina dei sentieri sono disponibili gratuitamente presso la sede del Parco a Cavallasca.

Il Parco propone diversi tipi di itinerari:

Valbasca

Il sentiero n°6 percorre il fondo valle creato dal torrente Valbasca, attraversando boschi di latifoglie alternati ad aree aperte a prati.

Naturalistico di Parè

L’itinerario ha inizio nella località La Torre (Cavallasca) e percorre uno degli ambiti più belli dal punto di vista naturalistico e paesistico dell’intero arco collinare della Spina Verde di Como.

Sentiero dell'Acqua

L’itinerario propone la visita ad alcuni ambiti naturalistici del Parco Spina Verde nella sua parte più occidentale verso il confine con il comune di Ronago.


La dorsale collinare

L’itinerario consente di percorrere continuativamente un terzo del territorio del Parco senza particolari difficoltà. Il tratto iniziale, a scalini, è in forte pendenza, il percorso poi si snoda con deboli dislivelli tra boschi di latifoglie e conifere fino alla cresta del versante lariano.

Monte Goj

Il sentiero n° 5 è percorribile sia partendo da località Lora – Villa Salterio sia dal nucleo urbano di Albate per dirigersi verso la baita in cima al Monte Goi. I percorsi sono facilmente percorribili a piedi e si snodano in salita attraverso boschi di latifoglie.

Sant' Eutichio

L’itinerario ha inizio dal sagrato della splendida basilica di Sant’Abbondio in Como, di cui è possibile ammirare l’architettura romanica dell’edificio con lo sfondo dell’intero versante boscato della Spina Verde dove si insinua il percorso stesso.

Monte Caprino

L’itinerario permette l’attraversamento del Parco in senso trasversale, con la possibilità di apprezzare le differenze morfologiche e vegetazionali tra il versante settentrionale – ripido e irto – e quello meridionale – dolce e soleggiato.

Sentiero protostorico

L’itinerario consente di visitare i resti archeologici dell’abitato pre-romano di Como attribuito alla cultura di Golasecca.

Baradello

L’itinerario circoscrive il colle del Castello Baradello e permette di raggiungerne la sommità. Il percorso ha inizio da via degli Alpini che affianca il parco delle Rimembranze.

Sentiero Confinale

Il sentiero confinale ha rilevanza internazionale in quanto corre parallelo all’omonimo sentiero svizzero ed è parte di una più vasta re te di sentieri e percorsi cha si snodano nell’intero arco alpino riconosciuti a livello nazionale dal CAI.

Cavallasca

L’area del Sasso di Cavallasca è caratterizzata da numerosi ritrovamenti di resti delle fortificazioni della cosiddetta OAFN (Organizzazione Avanzata Frontiera Nord) comunemente conosciuta come Linea Cadorna dal nome del generale italiano ideatore della linea di difesa.

Percorso vita

L’itinerario costituisce un percorso vita suddiviso in stazioni munite di attrezzi in legno per lo svolgimento di semplici esercizi ginnici.